Istanbul in un giorno

Visitare Istanbul in un giorno? Difficile. Ci vorrebbero mesi per capire una città così. Difficile ma non impossibile, questi sono i miei personali consigli su cosa fare in questa meravigliosa città in solo 24 ore.

Tanti me ne avevano parlato e più volte ho provato ad immaginarla, ma Istanbul è una città unica e non si può immaginare.
Magicamente “intrappolata” tra storia e futuro, tra Europa e Asia, tra tradizione e modernità.
Una città ricca di contrasti, in cui perdersi cercando di immaginarla centinaia di anni fa, per poi riaprire gli occhi e guardarla oggi: frenetica, giovane, in crescita e più proiettata verso il futuro di quanto si possa credere.

In un giorno si può essere solo turisti perché se la vedete per la prima volta non potete perdervi i suoi splendidi monumenti.

Tenete comunque gli occhi ben aperti e cercate di cogliere il più possibile di questa città, perennemente sospesa tra due mondi.

9 AM – Colazione alla corte del Sultano…@Palazzo Topkapi

Iniziate la giornata visitando il Palazzo Topkapi, la storica residenza dei sultani, dove potrete ammirare un’infinità di splendidi oggetti di vita quotidiana perfettamente conservati, gioielli e sale minuziosamente decorate in stile ottomano.
L’intero complesso è molto grande e sempre molto affollato, per visitarlo tutto ci vorrebbero ore.

Non perdetevi la visita dell’Harem (si fa un biglietto a parte), in cui passando da una sala all’altra potrete provare ad immaginare la vita ai tempi del sultanato (che non sono poi così lontani…) e godere di una vista mozzafiato su tutta la città da una delle tante terrazze. Diciamo le cose come stanno: il tutto è terribilmente kitsch…ma anche terribilmente suggestivo.

11 AM – Spese pazze @Gran Bazaar!

Il leggendario Gran Bazaar…affollatissimo, stracolmo di turisti, caotico, ma senza dubbio un’esperienza da non perdere. Non tanto per quello che potrete acquistare quanto per il luogo in sè.
La sua storia è antichissima (risale al 1400!) e oggi è un dedalo infinito di stradine costellate di botteghe in cui si trova qualunque cosa: artigianato, tappeti, souvenir, abbigliamento e merce contraffatta ad arte.
Se siete veramente sportivi probabilmente vi ritroverete nello showroom privato di uno dei tanti venditori, incastrati in una contrattazione estenuante. Se siete più cauti forse berrete solo un turkish coffee in uno dei tanti caffè, osservando frastornati il continuo via vai di gente. A voi la scelta! 🙂

13 AM – Kebab please!

Se gravitate in zona Sultanhamet/Palazzo Topkapi, per pranzo potreste scegliere uno dei tanti locali tradizionali turchi, quelli con i cuscinoni per terra e le donnine che tirano la pita a mano per intenderci.
In Alemdar Cad, la via centrale che collega il complesso del Topkapi al centro di Sultanhamet, ce ne sono tantissimi, uno di fianco all’altro. Io ho provato The Han e l’ho trovato una buona scelta per gustare piatti tipici turchi (prendete carne!) in un contesto divertente. Ovviamente essendo in una zona turistica i prezzi sono un pò gonfiati.

Un’altra opzione per il pranzo, ma in un’altra zona e solo in una giornata di sole, è un piatto di pesce appena pescato in uno dei mille ristoranti sul Ponte di Galata. Se invece lo shopping al Gran Bazaar vi avesse completamente rapiti, fate uno spuntino veloce dentro al mercato: una tazza di chai e un dolcissimo baklava (i tipici dolcetti di sfoglia ricoperti di miele e ripieni di pistacchi) vi daranno energia sufficiente per continuare ad esplorare la città!

2 PM – Nel cuore della città

Sultanhamet è il cuore della vecchia Istanbul e la zona più visitata della città, ma nonostante i tanti turisti conserva un’atmosfera magica…passeggiate con calma, fermatevi su una panchina e osservate la bellezza di questo posto. L’ingresso alla famosa Moschea Blu è gratuito e le file non sono nemmeno esagerate, per visitare Santa Sofia farete un pò di fila per i biglietti, ma ne vale la pena. Più di ogni altra cosa mi ha colpito fermarmi al centro della piazza e osservare come l’antica basilica e la grande Moschea sembrino quasi guardarsi e testimoniare ancora oggi la duplice storia religiosa di Istanbul, e il suo essere sempre stata contesa dai più grandi imperi della storia.

Da non perdere anche la visita alla vicina Cisterna, un tesoro sotterraneo risalente all’epoca di Giustiniano e in assoluto uno dei luoghi più unici e suggestivi che abbia mai visto.

5 PM – Dolci, dolci, dolci! @Bazaar delle Spezie

Concludete la giornata addentrandovi, anche solo per un giro veloce, nel coloratissimo (e profumatissimo!) Bazaar Egiziano, dove tutti i negozianti vi offriranno turkish delights (vera e propria droga per la sottoscritta!) e baklava, e dove potrete acquistare thè speciali e spezie di ogni genere da usare anche a casa.

8 PM – A cena, sospesi tra Europa e Asia @Kiz Kulesi

Questo ristorante è il posto perfetto per una cena romantica…sospesa tra due continenti! E’ ricavato all’interno della Maiden’s Tower, un’antica torre di vedetta risalente all’antica Grecia oggi finemente restaurata.
Propone due menù fissi con piatti molto buoni e curati (ottimo pesce!), in una piccola sala con luci soffuse e atmosfera tranquilla. Prenotate e chiedete un tavolo vicino alla finestra per sbirciare la vista del Bosforo di notte durante la cena.
Il ristorante si raggiunge con un battello riservato ai clienti che parte dal molo di Kabataş.

Se invece preferite fare un bagno nel jet set locale e vedere una zona molto diversa dal centro storico, scegliete Nusr-Et a Beşiktaş. E’ un locale di tendenza frequentato da moltissimi sportivi famosi, in cui gusterete la carne più deliziosa della vostra vita cucinata in mille modi diversi.
Non pensate di prenotare un tavolo, non mangiate nulla a pranzo, mettetevi “in tiro” e armatevi di un pó di pazienza. Ne varrà la pena! Imperdibile il loro baklava servito caldo e ripieno di gelato turco.

Concludete la serata con quattro salti e un drink al Reina, uno dei locali più glamour della città…con un’incredibile vista sul Bosforo.

Istanbul non vi lascerà indifferenti, è davvero una città unica nel suo genere: respiratela, assaporatela, leggetene la storia…lasciate che vi conquisti con quella sua aria un pó strana e incredibilmente magica.

Senza dubbio il compleanno meglio festeggiato della mia vita!

Indirizzi

Hotel Manesol Old City Bosphorus 

Esirci Kemalettin Camii Sokağı No:2

Kiz Kulesi

Üsküdar Salacak Mevkii, 34668 Üsküdar

+90 216 342 47 47

Nusr-Et

Nispetiye Caddesi No:87 Etiler – Beşiktaş

+90 212 358 30 22

Reina Club

Muallim Naci Cad. No:44 | Ortakoy, Beşiktaş

 

 

 

 

 

 

 

Getmewings

Getmewings

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.